Video premiere: ‘L’immagine animale di Dio II’ di Andrea Leonessa

Siamo orgogliosi di ospitare oggi la premiere del cortometraggio sperimentale dello scrittore e videomaker Saluzzese Andrea Leonessa, intitolato ‘L’Immagine Animale di Dio II‘ e considerabile come l’ideale prosecuzione di ‘L’Immagine Animale di Dio I’ realizzata lo scorso 2016. Nei tre minuti di corto, che trae ispirazione (come il precedente episodio) dalla mistica di Jakob Böhme, sono riscontrabili diversi aspetti già affermati nella poetica dell’artista ed elaborati in lavori come Digital Devil Saga, vincitore della sezione Direct a Music Short del Seeyousound Festival a Torino. Su tutti spicca il punto centrale stesso della ricerca di Andrea Leonessa, ovvero l’indagine sulla relazione di corrispondenza (effettiva o meno) tra il reale e ciò che è virtuale, espresso attraverso processing digitale che si articola in forti cambiamenti di saturazione del colore dell’immagine, esasperazione della luce, stacchi repentini e glitch ripetuti: il tutto accompagnato da una forte sensibilità in materia musicale che porta ogni lavoro fin qui realizzato ad essere accompagnato da una colonna sonora in grado di enfatizzare efficacemente il flusso di immagini – non è un caso infatti che una delle relazioni più salde dal punto di vista artistico sia stata stretta dall’artista con il geniale (n.b. aggettivazione non casuale) musicista / performer  Lorenzo Abattoir. In questa occasione, come già suggerito dal titolo del cortometraggio, il fulcro del racconto è l’immagine dell’uomo (dell’autore stesso, in particolare) che acquista sia il ruolo di protagonista che di veicolo della riflessione, disturbato dall’utilizzo drastico di tinte monocromatiche e alterazioni orizzontali che aggiungono una febbricitante connotazione cinematica, quasi fantascientifica.

‘L’Immagine Animale di Dio II’ è visionabile dal player poche righe più sotto: concludiamo riportando una biografia compatta fornitaci da Andrea stesso che speriamo serva ad incuriosire in merito alla sua opera letteraria e di ricerca visiva. Un’ulteriore selezione di rimandi a opere di Andrea Leonessa sono disponibili in chiusura di articolo. Buona lettura e buona visione!

“Mediante la caduta, l’uomo, per quanto riguarda il suo corpo esterno, divenne l’animale di tutti gli animali, cioè l’immagine animale di Dio, in cui la parola di Dio si manifestò in modo terreno.” Jakob Böhme

Andrea Leonessa, scrittore e videomaker, nasce a Saluzzo (Cuneo) nel 1989. I suoi scritti sono apparsi finora su diverse riviste di letteratura tra cui Diaforia, Ex.it, Nazione Indiana, NiedernGasse, ed editi su antologie quali il Quadernario (Lietocolle, 2015) e sul Forme dell’Informe: Esperimenti e nuove scritture dell’ultracontemporaneità (Marco Saya), di prossima uscita. Nel 2013, la sua raccolta di scritti dal titolo Postumi dell’organizzazione viene edita, in forma e-book, dalla rivista di ricerca letteraria Diaforia, ed arricchita da un saggio critico a cura di Pierfrancesco Biasetti; nello stesso anno, la raccolta sarà finalista al concorso Poesia 2.0. Nel 2014 viene selezionato come autore per il progetto internazionale Crossing Voices a cura dell’Università di Cà Foscari, partecipa al progetto 89 plus, a cura della Luma Foundation di Zurigo e, nel mese di Ottobre, alcuni suoi testi inediti vengono premiati con una menzione d’onore al Concorso letterario Anna Osti. Nel 2015, è nuovamente finalista al concorso Poesia 2.0 con la sua seconda raccolta di scritti, dal titolo Eauthanatoproxy. A partire dal 2016, affianca alla scrittura l’attività di videoartista e videomaker, realizzando diversi cortometraggi; nel 2017, il suo cortometraggio Digital Devil Saga vince la sezione Direct a music short del Seeyousound Festival a Torino. Il video è stato inteso come mezzo di esplorazione dal punto di vista concettuale della relazione dicotomica e conflittuale che intercorre tra la dimensione reale e il suo simulacro, elaborando i concetti e mantenendo il legame che essi hanno con la dimensione religiosa, a partire dall’etimo.

Andrea Leonessa: Vimeo /

L’Immagine Animale di Dio I (2016) /

Digital Devil Saga (2017) /

Opera Prima (2015)


mm

Born in Brescia, Italy in 1989, after his Master Degree in Engineering for Comm. Technologies & Multimedia he moved to Turin where he currently lives and pursues his PhD. Among his interests: new technologies, music as unbiased form of social/cultural expression, Guy Picciotto.

mm

Andrea Migliorati

Born in Brescia, Italy in 1989, after his Master Degree in Engineering for Comm. Technologies & Multimedia he moved to Turin where he currently lives and pursues his PhD. Among his interests: new technologies, music as unbiased form of social/cultural expression, Guy Picciotto.